Amedeo alla finestra…

Amedeo se ne stava alla finestra spalancata sulla sera, come se desiderasse invitarla a entrare. Era un inizio d’autunno ancora molto mite, quasi estivo, e la pioggia scendeva rinfrescando sui tetti luccicanti. Dall’espressione del suo volto si poteva intuire quanto la sua mente fosse gravida di pensieri, forse non tutti piacevoli. Sul tavolino accanto alla poltrona c’era il cofanetto aperto, col bracciale appena acquistato che emanava la sua luce. Compagni della sua solitudine erano, come spesso accadeva, i ricordi…

L’uomo dalle iridi a specchio, Les Flâneurs Edizioni

amedeo-alla-finestra

 

Amedeo ringrazia L. Cassie e Linda Bertasi per essere stato ospitato nei loro Blog…

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *